1. Introduzione

La nostra soluzione eTerminal  assicura la massima flessibilità possibile per la propria attività online. Effettuare i pagamenti non è mai stato così facile!

Si tratta di un metodo semplice per accettare pagamenti in situazioni di Carte non presenti. È sufficiente ricevere i dettagli della carta via telefono o posta.

  • È comodo: nessun incontro di persona né consultazione di un sito Web. Naturalmente, questa soluzione è utilizzabile anche quando si incontrano i clienti di persona
  • È veloce: non è richiesto alcun negozio Web o nessun’altra integrazione tecnica. È sufficiente utilizzare il nostro modulo di pagamento, immettere i dati e ricevere una risposta in tempo reale.
  • È facile sia per l’utente che per i suoi clienti: tutto ciò di cui i clienti hanno bisogno è un semplice telefono o l’indirizzo di posta dell’utente : mentre l’utente necessita solo di un account di produzione !

Ci si avvale di un intero team per la gestione della posta e delle chiamate in ingresso? È possibile creare profili utente individuali per ciascuno dei propri dipendenti in un singolo account e consentire l’elaborazione simultanea di più transazioni, senza costi né carichi di lavoro aggiuntivi per la propria azienda. Se si dispone del proprio software per le chiamate, si potrebbe voler utilizzare DirectLink per collegarlo facilmente alla nostra soluzione.

The graph above shows a transaction flow with e-Terminal integration

A seconda della modalità di utilizzo di eTerminal, accertarsi di soddisfare i requisiti PCI necessari:

Modalità di utilizzo Certificazione PCI necessaria
Solo Worldline Back Office SAQ C-VT
Back Office e terminale fisico SAQ D / smart SAQ
DirectLink SAQ D

2. Per iniziare

Per elaborare le transazioni sulla nostra piattaforma con eTerminal, verificare i punti seguenti

Prima di elaborare transazioni live, usare il nostro test environment per saperne di più sulla nostra soluzione senza alcun costo o impegno! Una volta pronti per il collegamento, è possibile possibile scoprire qui come ottenere un account di produzione o contattarci!

3. Accettare i pagamenti

Il terminale offre la possibilità di ricevere pagamenti tramite carte di creditoo addebiti diretti..

The graph above shows a step-by-step transaction flow with e-Terminal integration.

Per eseguire questa operazione, attenersi a questi passaggi:

  • Accedere a Back Office e passare a: “Operazioni > Nuovo pagamento”.
  • Selezionare “Carte di credito” o una delle varianti locali “Direct Debits”, quindi seguire il percorso collegato al metodo di pagamento selezionato.


Carte di credito

Ecco i campi obbligatori (contrassegnati con “*”):

Campo Descrizione
Numero della carta Carta del cliente
Data di scadenza Data di scadenza della carta del cliente
CVC Codice della carta CVC del cliente
Totale Importo da addebitare. Utilizzare il punto (“.”) per gli importi decimali
Valuta Valuta dell’importo da addebitare. In caso di più valute configurate in Configurazione > Abbonamento > Valuta, viene visualizzato un menu a discesa


: È inoltre possibile usare i campi seguenti. Il loro utilizzo consente di aggiungere dati alla transazione, aiutando quindi a organizzare gli ordini.

Campo Descrizione
Origine della transazione (ECI)

Il valore Electronic Commerce Indicator (ECI) descrive in che modo vengono ricevuti i dati della carta dal cliente e come vengono utilizzati per questo pagamento.

Il valore predefinito è “1 – Ordine per e-mail / Ordine telefonico (MOTO)”, che rappresenta lo scenario più comune (ovvero elaborare un pagamento per una carta di credito ricevuto via telefono o e-mail).

Consultare il nostro capitolo Possibilità aggiuntive per scoprire quali altri valori possono essere applicati alla propria azienda.

Nome
Cognome
Indirizzo 1
Indirizzo 2
Indirizzo 3
Codice postale
Città
Paese
Paese
Indirizzo e-mail
Numero di telefono
Indirizzo di fatturazione del cliente
Numero dell'ordine Descrizione individuale per la transazione. In base alle capacità dell’acquirente, questo valore sarà stampato sul report di pagamento
Nome
Cognome
Indirizzo 1
Indirizzo 2
Indirizzo 3
Codice postale
Città
Paese
Paese
Indirizzo di consegna del cliente
Descrizione È possibile definire il valore liberamente. In base alle capacità dell’acquirente, questo valore sarà stampato sull’estratto conto del cliente. 

Successivamente fare clic su INVIA per elaborare il pagamento. Il risultato del pagamento verrà visualizzato sullo schermo dopo pochi secondi. Vedere il capitolo 3 per conoscere il possibile risultato.

Addebiti diretti

The list of mandatory fields (marked with an *) depends on where your customers are located (either the Netherlands, Austria or Germany). However, all Direct debit local variants require the following fields:

Campo Descrizione
IBAN o Conto bancario Dati del conto bancario del cliente
Titolare del conto Nome o azienda del cliente
Importo Importo da addebitare. Utilizzare il punto (“.”) per gli importi decimali

Inoltre, è necessario inserire le informazioni seguenti in base alla regione del titolare della carta:

Campo Obbligatorio per
Numero dell'ordine o ID mandato: autorizzazione del cliente alla transazione

Direct Debits NL

Direct Debits DE
Tipo di sequenza: indica se questa transazione è un pagamento singolo (una tantum) o parte di un ciclo di pagamento (Una tantum / Primo / Ricorrente / Finale)

Direct Debits NL

Direct Debits DE
Codice postale/Città: indirizzo di fatturazione e/o consegna del cliente

Direct Debits NL

Direct Debits AT


Inoltre, è possibile compilare campi aggiuntivi. Di nuovo, la disponibilità può variare in base alla variante regionale utilizzata

Campo Descrizione
BIC Bank Identifier Code Bank Identifier Code del conto cliente in base a ISO 9362 (anche noto come codice SWIFT)
Descrizione È possibile definire il valore liberamente. In base alle capacità dell’acquirente, questo valore sarà stampato sull’estratto conto del cliente.
Numero dell'ordine

Descrizione individuale per la transazione.

Per impostazione predefinita, è possibile utilizzare lo stesso riferimento ordine più volte. Per lavorare con riferimenti ordini univoci, è possibile contattarci in modo da poter impostare l’account.

In base alle capacità dell’acquirente, questo valore sarà stampato sul report di pagamento
Data firma Data di autorizzazione della transazione da parte del cliente

Successivamente fare clic su INVIA per elaborare il pagamento. Il risultato del pagamento verrà visualizzato sullo schermo dopo pochi secondi. Vedere il capitolo 3 per conoscere il possibile risultato.

4. Monitorare le transazioni

Non appena la transazione viene inviata, il nostro sistema fornisce il risultato nel browser. Questa schermata riassume le informazioni inserite in precedenza. Queste informazioni possono essere utili per accedere alla transazione in un secondo momento allo scopo di eseguire operazioni di manutenzione (ad esempio un rimborso) in una fase successiva.

In base al metodo di pagamento utilizzato, saranno mostrate informazioni diverse.

Carte di credito

Di seguito vengono descritti i campi più importanti:

  • Rieferimento pagamento: identificatore univoco di pagamento (PAYID) nel nostro sistema. Controllare la transazione e il suo stato corrente tramite Operazioni > Visualizza le transazioni > pagam. ID. Consultare la nostra guida dedicata per maggiori informazioni. 
  • Codice accettazione: riferimento dell’acquirente alla richiesta di autorizzazione della transazione
  • Codice operativo: mostra se la transazione è stata elaborata solo come autorizzazione (l’importo è bloccato solo sulla carta del cliente) o come vendita diretta (l’importo è stato ordinato per il pagamento in una volta sola).    

Addebiti diretti

Di seguito vengono descritti i campi più importanti:

  • Rieferimento pagamento: identificatore univoco di pagamento (PAYID) nel nostro sistema. Controllare la transazione e il suo stato corrente tramite Operazioni > Visualizza le transazioni > pagam. ID. Consultare la nostra guida dedicata per maggiori informazioni. 
  • Stato: il valore numerico indica se la transazione è stata completata correttamente o meno. In base alla variante locale Direct Debits, il titolare della carta ha utilizzato lo stato temporaneo dove possibile. Il nostro sistema aggiornerà automaticamente uno stato temporaneo in poche ore. Consultare la nostra guida dedicata per scoprire il significato di ogni stato. 

Altri modi per ottenere un feedback

Oltre alla possibilità di controllare lo stato della transazione in Back Office manualmente, la nostra piattaforma offre molteplici modi per ottenere dettagli sulle transazioni  che possono essere utilizzati quando richiesto, garantendo così la massima flessibilità.

  • Ricevere notifiche via e-mail: Configurazione > Informazione tecniche > E-mails della transazione , immettere uno o più indirizzi e-mail, quindi selezionare Si, per tutti i modi di sottomissione delle transazioni. e Si, per ogni cambiamento di stato offline (pagamento, annullamento, etc...).
  • Richiedere lo stato della transazione da server a server: La nostra API consente di stabilire una connessione dal server dell’utente alla nostra piattaforma. Ciò permette di ricevere lo stato di una transazione secondo necessità, senza dover accedere al proprio account. Consultare la nostra documentazione DirectLink in cui viene descritta la relativa procedura.
  • Ricevere un elenco giornaliero di transazioni: È possibile creare un Push reports automatizzato con pochi clic. La nostra piattaforma invierà quindi un elenco giornaliero di tutte le transazioni elaborate in una volta sola.

5. Utilizzare possibilità aggiuntive

Sebbene il nostro modulo eTerminal risulti di facile utilizzo, rappresenta anche uno strumento ricco di risorse, che offre numerose e svariate possibilità per far crescere la propria azienda.

Eseguire pagamenti ricorrenti con Alias Manager

È possibile servire i propri clienti abituali in modo semplice e veloce, senza bisogno di richiedere i dati della carta per ogni transazione.

Accertarsi che l’opzione Alias Manager sia attiva nell’account in Configurazione > Abbonamento > Opzioni. Per scoprire come fare, consultare il capitolo dedicato nella nostra guida Alias Manager.

  • Passare a Configurazione > Alias > Elenco alias. Cercare l’Alias che si desidera utilizzare indicando uno o più criteri di ricerca
  • Fare clic sul tasto USO . L’utente verrà reindirizzato a un modulo di pagamento precompilato (vedere capitolo 1).
  • L’utente dovrà solo compilare il campo “Totale” (per l’importo da addebitare) e selezionare "2 - Pagamenti ricorrenti da MOTO" (per indicare che si tratta di un pagamento ricorrente, in modo da lasciare il campo obbligatorio CVC vuoto)

  • Fare clic su INVIA. Verrà visualizzato il risultato della transazione come descritto nel capitolo 3.

Elaborare le transazioni tramite un account di gruppo

In presenza di un account di gruppo, è possibile creare transazioni su ciascun PSPID collegato al gruppo. È possibile farlo a livello PSPID o a livello di gruppo: 

Livello PSPID

  • Accedere a Back Office con le credenziali dell’account di gruppo.
  • Passare a “Altro rivenditore”. Selezionare un PSPID dal menu a discesa. Fare clic su “UTILIZZA QUESTO PSPID”
  • Passare a Operazioni > Nuovo pagamento e compilare il modulo come descritto nel capitolo 2.

Livello di gruppo

  • Accedere a Back Office con le credenziali dell’account di gruppo. Passare a Operazioni > Nuovo pagamento.
  • Selezionare un metodo di pagamento e compilare il modulo come descritto nel capitolo 2. Tenere a mente che è necessario selezionare anche un PSPID per il campo “Beneficiario” dal menu a discesa. Il nome dell’azienda del PSPID sarà il valore del campo.

A differenza delle transazioni create su PSPID, non è possibile inserire i dati relativi all’indirizzo del cliente.

Collegare il software del call centre alla nostra piattaforma

Se si dispone di una soluzione interna per l’elaborazione delle transazioni, è possibile collegarla facilmente alla nostra piattaforma.

I dipendenti continueranno così a lavorare con ciò che già conoscono e non dovranno imparare a usare nuovi strumenti né acquisire dimestichezza con Back Office.

Tutto questo sarà possibile grazie alla nostra soluzione DirectLink. La creazione di una transazione è pressoché identica a una richiesta standard. L’unica differenza è che ECI  è un parametro obbligatorio. Inviando ECI=1 , l’utente indica la situazione di Carta non presente. Ciò garantirà il buon esito della transazione senza autenticazione 3D-Secure.

Pianificare più pagamenti in una volta sola

È possibile addebitare un importo su una carta di credito più volte senza doverne memorizzare i dati o dover utilizzare il nostro Alias Manager. Si tratta di una soluzione ideale per i clienti con addebiti in date predefinite per una serie limitata di pagamenti.

  • Passare a Operazioni > Nuovo pagamento. Selezionare “Carte di credito” e compilare il modulo come descritto nel capitolo 2.
  • Fare clic su PAGAMENTI PIANIFICATI. Alla fine del modulo viene visualizzata una tabella.

Il nostro sistema ha aggiunto un primo pagamento nella tabella. È programmato per il giorno corrente con l’importo immesso nel campo “Totale”.

  • È possibile aggiungere ulteriori pagamenti successivi facendo clic su AGGIUNGI. Inserire la data di esecuzione e l’importo desiderati.  

Dopo aver aggiunto tutti i pagamenti da effettuare, tornare nella parte superiore del modulo e fare clic su INVIA.

Domande frequenti

Nel menu dell'account Worldline, è possibile cercare facilmente le transazioni selezionando "Operations" (Operazioni) e facendo clic su "View transactions" (Visualizza le transazioni) o "Financial history" (Storia finanziaria), in funzione del tipo di risultati di transazione cercati.

Andare alla sezione Consultazione delle transazioni per ulteriori informazioni.

Per impostazione predefinita, è possibile inviare la merce o fornire il servizio una volta che la transazione ha raggiunto lo stato "9 - Payment requested" (9 - Pagamento richiesto). Tuttavia, anche se lo stato 5 indica un risultato positivo, si tratta solo di una prenotazione temporanea di un importo in denaro sulla carta del cliente. Una transazione in stato 5 deve ancora essere confermata (manualmente o automaticamente) per passare allo stato 9, lo stato positivo finale per la maggior parte dei metodi di pagamento.

Visitare la sezione Stati delle transazioni per ulteriori informazioni.

È possibile rimborsare facilmente un pagamento con il pulsante "Refund" (Rimborsa) nella panoramica dell'ordine di una transazione (tramite View transactions). Se l'account lo consente, è inoltre possibile fare i rimborsi con una richiesta DirectLink o caricando un Batch file (per transazioni multiple).

L'opzione Refunds (Rimborsi) deve essere attivata nell'account.

 

Per maggiori informazioni, visitare la sezione Mantenere le vostre transazioni.

Per controllare i dettagli specifici di un ordine/una transazione o eseguire la manutenzione delle transazioni, occorre utilizzare l'opzione View transactions. "Financial history" serve invece al controllo periodico dei fondi in entrata e in uscita.

Per ulteriori informazioni andare alla sezione di confronto tra le funzioni Visualizza le transazioni e Storico finanziario.

È possibile eseguire rimborsi solo su transazioni per le quali i fondi hanno già ricevuto (lo stato 9 nel nostro sistema  ) per almeno 24 ore. Una cancellazione o annullamento può essere fatto entro circa 24 ore dopo che lo stato finale è stato ricevuto (stato 9 o 5).

Per conoscere l'ora di chiusura (cut-off time) dell'acquirente, si consiglia di verificare direttamente con il nostro servizio clienti.